0
blank

I gatti sono carnivori stretti. Per questo, quando vivono liberi, si nutrono di topi, di altri piccoli roditori e di uccelli. Questo tipo di alimentazione, che rappresenta il modo naturale di nutrirsi del gatto, è costituito per circa il 65% di acqua. La parte restante, ossia la parte secca, contiene un 50-60% di proteine, 20-30% di grassi e un 3-8% di carboidrati e minerali.

Come si può vedere, quindi, i nostri amici felini di casa hanno bisogno di un alimento che sia ricco di proteine, con un moderato contenuto di grassi e soltanto una piccola porzione di carboidrati.

Prima di mettere sotto la lente di ingrandimento l’etichetta del cibo per gatti che hai scelto per il tuo micio, devi sapere una cosa: per legge, l’elenco degli ingredienti di un cibo è ordinato in base al contenuto decrescente dei diversi componenti nel prodotto finito. In pratica, il primo ingrediente elencato è quello maggiormente presente, e così via a scalare, sino ad arrivare alla fine della lista, dove sono elencati gli ingredienti marginalmente presenti nel prodotto in questione.

Se teniamo come riferimento quanto detto prima a proposito dell’alimentazione “naturale” del gatto, ossia il topo quale preda ideale, dovremmo aspettarci che al primo posto tra gli ingredienti del cibo pronto per gatti vi sia la carne. Questo può essere vero tanto per gli alimenti freschi quanto per quelli in forma secca. Prima di tutto, quindi, quando si osserva una confezione di cibo secco, occorre fare attenzione a questo aspetto.

I cereali dovrebbero essere presenti solo in minima parte (meglio assenti), negli alimenti per gatti: quando questo principio è rispettato, compaiono in fondo alla lista degli ingredienti.

Oltre al contenuto puro di proteine, grassi e carboidrati, il nostro gatto ha bisogno anche di una varietà di vitamine e di minerali. Il corpo del gatto è in grado di produrre da sé alcune sostanze utilizzando i componenti alimentari che assume mangiando, ma vi sono sostanze – come ad esempio l’amminoacido “taurina” – che il gatto non è in grado di produrre e che risulta tuttavia essenziale per molti processi metabolici del suo organismo. Una carenza di taurina può portare a cecità, infertilità, disturbi della crescita e disturbi del sistema immunitario, oltre che del cuore.

Affinché il tuo amico di zampa assuma abbastanza taurina, questa deve essere presente negli alimenti della sua dieta quotidiana: sono molti i cibi pronti che contengono una dose sufficiente di questo importante amminoacido. Come vedi, individuare il cibo giusto per il tuo gatto non è un’impresa impossibile: al contrario, spesso basta dare un’occhiata all’etichetta dei diversi alimenti per gatti.

Se date un’occhiata alla composizione delle nostre crocchette naturali per gatti Natural Top, troverete SEMPRE come primo ingrediente la carne in ottima quantità, dal 60% al 70%, la giusta quantità di grassi e carboidrati e ZERO presenza di cereali. La Taurina è sempre presente poichè fondamentale per il metabolismo del micio. Perchè non provarle?

Regalaci un commento

Your email address will not be published.

TOP

X